ADL: “Rifiutati 900 milioni di euro per il Napoli. Quagliarella? Merita una seconda chance”

de laurentiis

Intervista a 360 gradi quella concessa da Aurelio De Laurentiis al Corriere dello Sport. Il presidente del Napoli ha toccato vari punti, a cominciare dal mercato e da una suggestione che in queste ore si sta facendo sempre più concreta: “Il ritorno di Quagliarella? Lo meriterebbe, sarebbe una soluzione romantica. Non è una questione economica, chiudere la carriera in quella Napoli che lui non ha potuto vivere come avrebbe voluto sarebbe il finale perfetto”. 

De Laurentiis parla anche di Ancelotti, soprattutto dopo che negli ultimi giorni si è parlato anche di un malcontento del club: “Ha un triennale, per ora, lui è contentissimo di essere qui e noi lo siamo di lui. Il 31 ci vedremo a Capri per festeggiare il suo compleanno”.

La questione poi si sposta su Insigne e altri temi di mercato: “Insigne quando sarà più in condizione chiuderà questo periodo di appannamento e ritroverà le sue giocate, il caso è chiuso. Abbiamo giocatori di qualità e giovani nell’organico e fuori in prestito, come Rog, Ounas, Diawara, Inglese, Verdi, c’è da valutare caso per caso. Dobbiamo intervenire in difesa e sulle fasce, lo sappiamo. In attacco abbiamo l’ira di Dio…”.

ADL svela poi un clamoroso retroscena: “Qualche giorno fa mi hanno avvicinato, con fare molto amichevole, parlandomi di investitori pronti a offrire 900 milioni di euro per il Napoli. Ho rifiutato con un sorriso, il Napoli non è in vendita”.